Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Mani Rosse

Una sfida bolognese in stop-motion

Ernesto è un ragazzino sensibile e intelligente che si sente solo, fino a quando dei bellissimi murales non lo portano a Luna, giovane tanto affascinante quanto misteriosa. Luna emette infatti dalle mani un liquido rosso, con cui esprime creatività ed emozioni, che la portano a creare un mondo parallelo a quello di violenza e soprusi che vive in famiglia.
Francesco Filippi, torna con Mani Rosse, mediometraggio di grande sensibilità rivolto all’universo adolescenziale, risposta bolognese a chi sostiene che, in Italia, non si sia in grado di fare stop-motion di qualità.
Il corto, prodotto da Sattva Film e sostenuto da Emilia-Romagna Film Commission, sta già ottenendo consensi internazionali, confermando il talento del regista nel campo dell’animazione per ragazzi. A Francesco diamo quindi subito la parola

Intervista a Francesco Filippi

Sulle note di Moonrise, brano tratto dalla bella colonna sonora curata da Andrea Rizzi, vi auguro buona visione e vi do appuntamento alla prossima settimana

Un saluto da Anna Sbarrai

Tags

Note

A cura di Anna Sbarrai