Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Magazzini FreeMusic

La selezione musicale dall'archivio di Magazzini Sonori

Cari ascoltatori di RadioEmiliaRomagna, bentornati all'ascolto di Magazzini FreeMusic, la selezione musicale settimanale dall'archivio di Magazzini Sonori.

Oggi abbiamo deciso di abbandonare la consueta articolazione tematica della nostra rubrica, per proporvi un breve excursus sulle proposte più interessanti, gli album in uscita e le nuove entrate della nostra FreeZone.

Cominciamo da Bologna con gli Jang Senato, una band che sul suo profilo Facebook si definisce "il grado zero della canzone italiana". In verità la loro musica è un maturo mix di pop raffinato e testi spiccatamente cantautorali. Il loro secondo album è attualmente in lavorazione, è stato realizzato grazie a un finanziamento dal basso che ha coinvolto direttamente i tanti fan del gruppo, in un processo produttivo ormai diffusissimo fra i musicisti indipendenti. Nell'attesa di ascoltare tutte le tracce del loro nuovo lavoro (a cui ha partecipato anche Mirco Mariani di Saluti da Saturno), ci godiamo l'anticipazione di questa Respirare.

Respirare - Jang Senato

Respiriamo dunque aria di primavera con gli Jang Senato, e per chi ha voglia di muoversi a ritmo di una patchanka coloratissima vi proponiamo un altro collettivo musicale. Loro sono gli España Circo Este e fondono le origini sudamericane con le atmosfere della Romagna, in cui attualmente risiedono. I componenti della band sono in realtà tutti romagnoli, eccetto il fondatore Marcelo (già intervistato da Mei Web Radio) che arriva direttamente dall'Argentina. Il loro primo album, dal titolo "La Revolucion de l' amor", è uscito nel mese di gennaio 2015 e  ha già portato la band a esibirsi in un tour che tocca molte località italiane e non solo. Di recente è uscito il videoclip del brano Quelli del bau bau, presentato in anteprima dal portale Repubblica.it. Lo ascoltiamo.

Quelli del bau bau - España Circo Este

Dopo il tango-punk degli España Circo Este ascoltiamo un tango più tradizionale dalla voce graffiante di Frankie Magellano. La rivista Onda Rock lo definisce un "Vinicio Capossela dall'interpretazione espressionista e quasi brutale". Le sue canzoni strizzano l'occhio al teatro, e raccontano una personalità musicale complessa e ipnotica. Da poco è uscito il suo nuovo album dal titolo "Ho poco ma c'ho", un tributo alle parole di Pier Vittorio Tondelli. In attesa di ascoltarlo anche ai microfoni della nostra radio, vi proponiamoa un suo brano di qualche anno fa, contenuto nella raccolta a scopo benefico del Collettivo Zona Bassa. A voi Panna.

Panna - Frankie Magellano

Con Panna di Frankie Magellano abbandoniamo le atmosfere argentine del tango, e cambiamo genere con Maurizio Minardi, pianista e compositore che più volte è stato ospite della nostra radio. Di origini emiliane, Maurizio ha scelto di portare la sua musica oltreconfine, per la precisione a Londra, dove risiede da anni e dove ha già dato alle stampe ben tre lavori discografici. L'ultimo in ordine di tempo si intitola "Piano Ambulance", cinque tracce eseguite dall'autore in quartetto con Shirley Smart al violoncello, Nick Pini al contrabbasso e Jason Reeve alla batteria. A voi la title track Piano Ambulance.

Piano Ambulance - Maurizio Minardi

Con Piano Ambulance di Maurizio Minardi ci avviamo alla conclusione della nostra playlist di oggi. L'artista che chiude questa troppo breve carrellata è Gianluca Lo Presti, in arte Nevica su 4.0, che proprio in questi giorni conclude il tour di presentazione dell'album "I Diari Miserabili di Samuel Geremia Hoogan", da cui è tratto il brano che vi facciamo ascoltare. Con La vita che passa vi salutiamo e vi diamo appuntamento alla prossima puntata di Magazzini FreeMusic.

La vita che passa - Nevica su 4.0

Tags

Note

A cura di Magazzini Sonori