Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Magazzini FreeMusic

La selezione musicale da Magazzini Sonori

Cari ascoltatori di RadioEmiliaRomagna, bentornati all'ascolto di Magazzini FreeMusic, la selezione musicale dall'archivio di Magazzini Sonori.

Vi proponiamo questa settimana una puntata un po' speciale. La sesta edizione del nostro contest La Musica Libera. Libera la Musica si è infatti da poco conclusa, regalandoci ben sette vincitori e otto brani che hanno ricevuto una menzione di merito dalla giuria di qualità. Per gli artisti premiati inizia adesso un anno intenso, in cui avranno la possibilità di esibirsi su alcuni dei palchi più prestigiosi della Regione. Oggi abbiamo quindi deciso di augurare loro un grande in bocca al lupo per la nuova avventura che sta per cominciare, ascoltando insieme a voi i brani vincitori delle sette categorie in gara.

Cominciamo con la categoria Musica Libera per la Legalità, una sezione tematica contrassegnata dallo slogan Free music! No mafia! e introdotta da quest'anno grazie alla nuova collaborazione con Libera Emilia-Romagna e con il festival Politicamente Scorretto di Carlo Lucarelli. Il romagnolo Macola ha trionfato con il brano Il Prigioniero, che parla di piccole e grandi ingiustizie quotidiane. Lo ascoltiamo.

Il Prigioniero - Macola

Macola è attivo sulla scena musicale della nostra Regione da oltre vent'anni insieme ai Vibronda, una band che lo ha accompagnato per buona parte del suo percorso. Il brano Il Prigioniero è parte dell'album "Safaràl" uscito nel 2012. Attualmente Macola, nome d'arte di Marcello Mazzola, dopo anni di intensa attività live sta lavorando a un nuovo disco, che aspettiamo di ascoltare e di farvi ascoltare qui su RadioEmiliaRomagna. Passiamo adesso a un'altra delle categorie in gara nella sesta edizione del contest La Musica Libera. Libera la Musica, la categoria che ha ottenuto maggior successo in termini di brani iscritti e voti ricevuti dal pubblico del web: stiamo parlando del Rock, dove i budriesi Palco Numero Cinque hanno sbaragliato la concorrenza con il brano Punto di vista.

Punto di vista - Palco Numero Cinque

Un gruppo giovane che arriva direttamente dalla provincia bolognese, i Palco Numero Cinque sono stati anche protagonisti del fortunato documentario "Paese mio" di Riccardo Marchesini, un road-movie sulle tracce della migliore musica dell'Emilia-Romagna. Il loro primo album "Carta straccia" esce proprio insieme al film, e se il sound della band vi ha convinto, allora dovete assolutamente andare ad assistere a un loro concerto dal vivo: la loro carica è davvero esplosiva! Dal Rock ci spostiamo adesso vero i territori del Pop, dove ci attende il divertente My Awesome Paperotto di Pecori Greg.

My Awesome Paperotto - Pecori Greg

Pecori Greg è il nome d'arte scelto da Valerio Canè, già bassista dei Mariposa, per dare inizio al suo progetto solista, fatto di pezzi - così leggiamo nella sua FreeZone - "musicalmente e liricamente un po' dislessici, che raccontano di personaggi, storie e immedesimazioni che possono ben rappresentare il suo mondo". Lo fiancheggia l'amico e "Maestro del suono" Angelo Epifani. Entriamo adesso nel mondo delle divine voci femminili con la categoria Soul e R&B, dove la bravissima Gloria Turrini non ha avuto rivali, con la sua Solo tu.

Solo tu - Gloria Turrini

Una lunga esperienza da corista e da vocalist le ha permesso di conseguire una raffinata vocalità e una grande sicurezza sul palco. Si è esibita a fianco de La Pina, Giuliano Palma, Max Gazzè - solo per citarne alcuni, e oggi ha scelto di scrivere e cantare le sue canzoni. Dal caldo blues di Gloria Turrini passiamo adesso al Folk, con un trio che più volte vi abbiamo proposto qui su RadioEmiliaRomagna: loro sono gli Spacca il Silenzio!, vengono dalla Campania ma da lungo tempo sono stati adottati dalle strade e dalle piazze di Bologna. A voi Artisti di strada.

Artisti di strada - Spacca il Silenzio!

Il brano Artisti di strada è anche alla base di un video musicale girato per le strade di Bologna, e che ha visto la collaborazione di cento figuranti non professionisti che, per l'occasione, hanno interpretato sé stessi come musicisti, artisti e giocolieri. Un allegro carnevale per le vie della città che celebra un modo di far musica a contatto con la gente, che è ancora vivo nella nostra Regione e che ha fatto la fortuna del trio campano: gli Spacca il Silenzio! infatti sono stati notati proprio dal compianto Lucio Dalla mentre suonavano in strada. Dal folk di sapore balcanico degli Spacca il Silenzio! cerchiamo adesso atmosfere più morbide con il trio Misticanza e il brano vincitore della sezione Jazz, Pianocorde.

Pianocorde - Misticanza

Misticanza nasce dall'incontro tra il chitarrista flamenco Marco Perona e Francesco De Vita, un chitarrista classico con alle spalle studi di approfondimento jazz, bossa e gipsy. Silvia Braga completa la formazione creando il tappeto ritmico necessario su cui appoggiare le melodie. Il trio pone in dialogo tradizioni diverse, dal flamenco al jazz, creando atmosfere oniriche e atmosfere evocative in un originale intreccio di corde. Con il jazz di Misticanza ci avviciniamo alla fine della speciale playlist "fuori formato" di questa settimana, tutta dedicata ai vincitori del contest La Musica Libera. Libera la Musica. Chiudiamo con l'Hip Hop, un'altra categoria che per la prima volta ha fatto la sua comparsa in questa edizione del concorso grazie alla collaborazione con Arci Emilia-Romagna. I vincitori sono i Big Service, quattro membri della crew vignolese Scena Vera, che hanno deciso di mettere in piedi uno "show comune", dove vengono presentati vecchi e nuovi successi dei diversi componenti in una veste inedita, mescolati a nuovi brani. Con la loro Mu.Sa. vi salutiamo e vi diamo appuntamento alla prossima puntata di Magazzini FreeMusic.

Mu.Sa. - Big Service

Tags

Note

A cura di Magazzini Sonori