Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

La Baracca. Quarant’anni dalla parte dei bambini

La compagnia del Teatro Testoni festeggia con una Stagione che porta a Bologna il meglio del teatro per ragazzi nazionale e internazionale

Era la metà degli anni Settanta quando la Baracca Testoni Ragazzi muoveva i suoi primi passi in una Bologna ricca di fermenti e passioni culturali. In quello stesso giro di anni, solo quattro più tardi, i Clash avrebbero suonato “London Calling” in piazza Maggiore in un concerto rimasto nella memoria collettiva della città, e proprio la band inglese sarà al centro di uno degli 82 spettacoli di un cartellone ricco di storie, appuntamenti, progetti e collaborazioni. Un programma di qualità altissima,  quella a cui la compagnia bolognese ci ha abituato facendoci dare quasi per scontato quanto abbia di speciale e unico il suo lungo percorso di ricerca, fatto di rispetto, accoglienza e reciprocità con tutte le fasce d’età del pubblico che da quattro decenni riempie il teatro di via Matteotti.


La stagione 2016-2017 dà ampio spazio alla danza, alla musica dal vivo e agli spettacoli che trattano temi di rilevanza sociale, con più di 80 titoli in programma fra ottobre 2016 e maggio 2017, per un totale di 303 repliche diversificate per fasce d’età, dalla primissima infanzia all’adolescenza (183 le rappresentazioni per le scuole e 120 per le famiglie). Sul palco  anche 40 compagnie ospiti  che porteranno 43 spettacoli diversi,  con 15 realtà provenienti da Europa, Africa e Messico.
È Bruno Cappagli, direttore artistico de La Baracca - Testoni Ragazzi a raccontarci la visione di teatro della compagnia da cui è nata anche questa Stagione così intensa.

Intervista a Bruno Cappagli

Desidero ricordare anche   le collaborazioni e gli intrecci de La Baracca con altre realtà cittadine, proseguono i progetti Teatro Arcobaleno con Gender Bender Festival, Arte e Salute Ragazzi con Associazione Arte e Salute Onlus, La biblioteca va a teatro in collaborazione con Biblioteca Salaborsa Ragazzi, la realizzazione di laboratori con il Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna. Il 24 e 25 settembre il Teatro Testoni Ragazzi riapre al suo pubblico in occasione dello spettacolo Ho sognato un
dinosauro  che inaugura la nuova stagione. In questi due giorni sarà anche possibile acquistare i nuovi
abbonamenti direttamente in biglietteria, dalle 9:30 alle 18:30. La campagna per i nuovi abbonamenti, iniziata il 19
settembre, proseguirà fino al 4 ottobre online.

 

Tags

Note

A cura di Piera Raimondi Cominesi

Commenti

commenti gestiti con Disqus