Salta al contenuto principale Salta alla mappa del sito a fondo pagina

Torna il Porretta Soul Festival 29a edizione

Ad Alto Reno Terme dal 21 al 24 luglio 2016

Torna sull'Appennino bolognese  la musica dell'anima. Ad Alto Reno Terme  dal 21 al 24 Luglio si terrà il Porretta Soul Festival . Sono attese circa 10 mila persone per assistere alle 4 serate e circa 20mila nei concerti gratuiti  e nello street food. I concerti coinvolgeranno circa 200 musicisti di cui 50 america ni,  in 4 serate di esibizioni dalla mattina  alla sera, animando la cittadina termale.

La kermesse dell'Appennino è sostenuta anche dalla Regione Emilia-Romagna il commento dell'assessore alla cultura Massimo Mezzetti.

Intervista Massimo Mezzetti

Tra i protagonisti di questa  29esima edizione ci saranno, Bobby Rush, che compare sui manifesti del festival come testimonial di questa edizione,  George McCrae, John Ellison, che con i Soul Brothers Six nel 1967, lo storico trombonista Fred Wesley & The New JB's. E poi Stan Mosley, Toni Green, Stacey Merino, Falisa Janaye, Jerry Jones, Theo Huff, James & Black, Vasti Jackson che saliranno sul palco accompagnati dalla Bey Paule Band, ancora una volta l'house band del festival.

Graziano Uliani, il direttore artistico del festival ci racconta le novità di quest'anno.

Intervista Graziano Uliani

Infatti con il tempo il Porretta Soul Festival ha allargato i suoi confini estendendosi ai territori limitrofi con la creazione del progetto Soul Valley che vede l'estendersi dei concerti  dal 19 luglio al 9 agosto, in 9 luoghi anche molto suggestivi come la Rocchetta Mattei, come ci spiega Marco Tamarri, coordinatore del tavolo turismo dell'Unione dell'Appennino bolognese.

Intervista Marco Tamarri

Un prodotto turistico e culturale che espande i suoi confini e con prospettive di crescita come ci illustrano  la vice sindaco del Comune Alto Reno Terme Elena Gaggioli, con delega alla Cultura e Nicolò Savigni assessore al Turismo.

Intervista Elena Gaggioli e Nicolò Savigni

Al Porretta verrà anche presentata la collana Soul Book di Vololibero edizioni. Ce ne parla l'editor Claudio Fucci.

Intervista Claudio Fucci

Infine a ricordare Ernesto De Pascale, grande amico del Porretta Soul festival, giornalista, conduttore radiofonico, musicista e ideatore del settimanale Il Popolo del Blues sarà presentato nei giorni del Festival un nuovo CD. Ce ne parla Michele Manzotti del Popolo del Blues.

Intervista Michele Manzotti

E non è finita qui quest'anno torneranno anche da Denver, Colorado i ragazzi della Quincy Ave. Rhythm Band.

Verrà inaugurato il Porretta Soul Museum con un vasto archivio di materiale che racconta la storia del festival dal 1988 a oggi.

Quest'anno ci sarà uno spazio anche per i bambini con il duo americano Johnette & Scott "Swamp Romp, Louisiana Roots Music For Children". infine  si ripeterà il Soul Street Food con cibi di strada e una selezione di cucine internazionali.

www.porrettasoulfestival.it

Tags

Note

A cura di Cinzia Leoni

Commenti

commenti gestiti con Disqus